Skip to main content
La versione in lingua italiana fornita proviene da una traduzione automatica. Per eventuali incoerenze, fare riferimento alla versione in lingua inglese.

Modifiche ai sistemi operativi Linux supportati

Collaboratori

Quando aggiungiamo e rimuoviamo il supporto per il connettore su specifici sistemi operativi Linux, potresti avere domande su come questo supporto influisce sulle installazioni di connettori esistenti.

Sistemi operativi supportati

Il connettore BlueXP è supportato dai seguenti sistemi operativi Linux.

Modalità standard
Installazione manuale
  • Ubuntu 22,04 LTS

  • Red Hat Enterprise Linux

    • da 8,6 a 8,10

    • da 9,1 a 9,3

Implementazione da BlueXP

Ubuntu 22,04 LTS

Implementazione da AWS Marketplace

Ubuntu 22,04 LTS

Implementazione da Azure Marketplace

Ubuntu 22,04 LTS

Modalità limitata
Installazione manuale
  • Ubuntu 22,04 LTS

  • Red Hat Enterprise Linux

    • da 8,6 a 8,10

    • da 9,1 a 9,3

Implementazione da AWS Marketplace

Ubuntu 22,04 LTS

Implementazione da Azure Marketplace

Ubuntu 22,04 LTS

Modalità privata
Installazione manuale

Ubuntu 22,04 LTS

Supporto per RHEL 8 e 9

Tenere presente quanto segue sul supporto per RHEL 8 e 9:

Limitazioni
  • Quando il connettore è installato su un host RHEL 8 o 9, il backup e recovery di BlueXP presenta limitazioni relative al ripristino di file singoli e alla scansione ransomware. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a. "Limitazioni note per il backup e recovery di BlueXP"

  • La classificazione BlueXP è supportata se installi il connettore su un host RHEL 8 o 9 che risiede on-premise. Non è supportato se l'host RHEL 8 o 9 si trova in AWS, Azure o Google Cloud.

Tool di orchestrazione del container

Podman è necessario come strumento di orchestrazione del container quando si installa il connettore su un host RHEL 8 o 9. Docker Engine non è supportato da RHEL 8 e 9.

Modalità di distribuzione

RHEL 8 e 9 sono supportati quando si utilizza BlueXP in modalità standard o limitata.

Solo nuove installazioni manuali

RHEL 8 e 9 sono supportati con nuove installazioni di connettori quando si installa manualmente il connettore sugli host in esecuzione on-premise o nel cloud.

Aggiornamenti RHEL

Se si dispone già di un connettore in esecuzione su un host RHEL 7, non è supportato l'aggiornamento del sistema operativo RHEL 7 a RHEL 8 o 9. Ulteriori informazioni sui connettori esistenti su RHEL 7 o CentOS 7.

Fine del supporto per RHEL 7 e CentOS 7

Il 30 giugno 2024, RHEL 7 ha raggiunto la fine della manutenzione (EOM), mentre CentOS 7 ha raggiunto la fine del ciclo di vita (EOL). NetApp ha smesso di supportare il connettore su queste distribuzioni Linux il 30 giugno 2024.

Connettori esistenti su RHEL 7 o CentOS 7

Se si dispone già di un connettore in esecuzione su RHEL 7 o CentOS 7, non è supportato l'aggiornamento o la conversione del sistema operativo in RHEL 8 o 9. Per avviare un connettore su un host RHEL 8 o 9, è necessario effettuare le seguenti operazioni:

  1. Configurare un host RHEL 8 o 9.

  2. Installa Podman.

  3. Eseguire un'installazione del connettore nuovo.

  4. Configurare il connettore per scoprire gli ambienti di lavoro gestiti dal vecchio connettore.

Supporto continuo per Ubuntu 22,04 LTS

Il connettore è ancora supportato su Ubuntu 22,04 LTS ed è il sistema operativo predefinito per le implementazioni da BlueXP e dal marketplace.

Per questo sistema operativo è necessario Docker Engine. Podman non è supportato.

Come iniziare con RHEL 8 e 9

Fare riferimento alle pagine seguenti per i dettagli sui requisiti host, i requisiti Podman e i passaggi per installare Podman e il connettore:

Come riscoprire gli ambienti di lavoro

Fare riferimento alle pagine seguenti per riscoprire gli ambienti di lavoro dopo l'implementazione di un nuovo connettore.